Pubblicato il

Juniores nazionali: Vaccargiu e Mosconi mandano in orbita il Civitavecchia

CALCIOdi CARLO GATTAVILLA

CIVITAVECCHIA – Una vittoria sofferta (3-2) portata a casa con le unghie e con i denti. La juniores nazionale del Civitavecchia si è liberata, sabato scorso, della Lupa Frascati: un successo importante quello dei ragazzi di Matteo Masini, non solo perchè ottenuto ottenuto lontano dal Fattori. Tre punti che rincuorano la classifica e tengono il morale alto dei ‘‘nerazzurrini’’, che tornano in serie positiva. Masini la rivede così. «Con la Lupa Frascati abbiamo azzeccato l’approccio alla gara, davvero ottimo – attacca il mister – abbiamo da subito tenuto campo in maniera molto positiva, facendo le nostre manovre e arrivando spesso a concludere. Un risultato che poteva esser ancor più ampio se sono non avessimo buttato al vento qualche altra conclusione a rete». Inevitabile parlare degli avversari. «A tratti li ho visti migliori a centrocampo spesso provavano a tenere alto il baricentro. Qualche problema, invece, a livello difensivo. Li ho comunque visti giocare con entusiasmo ma alla fine hanno subito il nostro ritorno. Siamo cresciuti nel finale e questo è un buon segno. Dopo il loro pareggio abbiamo ripreso a giocare, riaddrizzando così un risultato che alla fine si è trasformato completamente positivo». La cronaca parla del doppio vantaggio nerazzurro firmato Mosconi, poi nel secondo tempo la Lupa Frascati ha avuto modo di reagire, guadagnandosi l’insperato pareggio. Il colpo di coda di Vaccargiu però, ha sprofondato nuovamente le ambizioni dei castellani.
Intanto il successo esterno è stato archiviato: ‘‘lo spettacolo deve andare avanti’’ e non ci si può cullare sugli allori. Sabato prossimo il Civitavecchia ospiterà al Fattori il Boville Ernica. Una compagine che i nerazzurri non conoscono, ma le cronache dicono che ha un buon attacco anche se reduci da una sconfitta. «Sarà vietato rilassarsi – avverte Masini – dovremo continuare su questa strada e mai rilassarci».

ULTIME NEWS