Pubblicato il

«Impossibile per un disabile accedere ai bancomat»

Santa Marinella. Gianluca di Fiordo, portatore di handicap, fa appello all’amministrazione  L’esponente della Destra chiede al Comune di abbattere le barriere architettoniche

Santa Marinella. Gianluca di Fiordo, portatore di handicap, fa appello all’amministrazione  L’esponente della Destra chiede al Comune di abbattere le barriere architettoniche

di ALESSANDRO D’ALESSIO

S. MARINELLA – La Destra della Perla prosegue la sua campagna di sensibilizzazione in materia di barriere architettoniche, che ostacolano anche quelle attività che dovrebbero essere ordinarie, per i diversamente abili. A prendere la parola stavolta, è Gianluca Di Fiordo, militante del movimento politico della Santanchè, che denuncia l’impossibilità di accedere ai bancomat cittadini, rivolgendo un appello all’amministrazione. «Abbiamo posto l’accento molte volte sul problema delle barriere architettoniche – dichiara Di Fiordo – che riteniamo essere ostacolo evidente in prevalenza per i diversamente abili, che non hanno né possibilità di accesso alle spiagge in passeggiata, né in stazione, come da noi segnalato tempo fa. Ma la cosa ancor più scandalosa è l’evidente (vedi la foto) difficoltà, che questi cittadini e non, hanno nell’atto del prelevare o svolgere qualsiasi altra operazione in un semplice bancomat posto in centro cittadino. Questo è un invito verso l’amministrazione attuale nel vigilare e nell’abbattere questi vincoli che ghettizzano una categoria di persone meno fortunate e che a nostro modo di vedere, meritano più attenzione, e più sensibilità da parte di ogni istituzione». «Chi scrive è un cittadino diversamente abile – conclude – che svolge attività politica a S. Marinella in maniera attiva e che non può più chiudere gli occhi dinanzi ad una disparità di trattamenti che deve finire».

ULTIME NEWS