Pubblicato il

«La competenza dell’ex Sindaco di Forza Italia ha fatto di Civitavecchia una città disastrata»

Dubbi sulla regolarità degli atti nell’acquisto dei mobili per l’assessorato allo Sviluppo

Dubbi sulla regolarità degli atti nell’acquisto dei mobili per l’assessorato allo Sviluppo

DECIVITAVECCHIA – «Non facesse politica usando armi improprie, perché se le ritroverebbe tutte contro». Con queste parole il sindaco Moscherini ha richiamato all’ordine il coordinatore di Forza Italia, riferendo alcuni degli atti prodotti da Alessio De Sio quando era assessore allo Sviluppo. «Per comprare i mobili dell’assessorato – ha riferito il primo cittadino – De Sio deve sapere che esistono delle procedure. Di fronte alla richiesta di pagamento dei fornitori ho chiesto all’avvocatura del Comune di verificare la legittimità degli atti prodotti». Il Sindaco inoltre attacca il forzista sui conti del Pincio: «Mi sento dare dell’incompetente – ha spiegato – da chi, quando era Sindaco, ha prodotto 23 milioni di euro di debiti con errori macroscopici come gli swap e la finanza creativa che ha fatto di Civitavecchia una città disastrata».

ULTIME NEWS