Pubblicato il

«Sul rimpasto nessun segreto»

Su Tvn: «Non vogliamo svendere la salute, ma partecipare ai tavoli è fondamentale per vigilare»

Su Tvn: «Non vogliamo svendere la salute, ma partecipare ai tavoli è fondamentale per vigilare»

di ROMINA MOSCONI

ALLUMIERE – «La politica è una cosa seria e non credo sia utile continuare a muovere accuse strumentali in vista delle elezioni di domenica prossima». Ad esprimersi così è il sindaco di Allumiere, Augusto Battilocchio, il quale dopo aver ricevuto varie accuse dalla minoranza sia a mezzo stampa che nell’ultimo consiglio, precisa la sua posizione e quella della sua coalizione. «Per ciò che concerne gli attacchi della minoranza in consiglio spiego che non c’è stata la volontà di tenere la minoranza all’oscuro del rimpasto. Dopo che Amici e Brogi hanno protocollato la lettera di dimissione abbiamo proceduto ad incontrarci per trovare la strada dell’unità e poi, visto che non ci siamo riusciti, abbiamo fatto un giro di consultazioni per scegliere i sostituti. Facciamo politica seria e costruttiva da anni in paese e i migliramenti sono visibili a tutti. Ci dispiace che Amici e Brogi siano passati all’opPosizione ma è necessario continuare a sederci ai tavoli della Regione insieme agli altri comuni del comprensorio. Non intendiamo svendere la salute dei cittadini, ma vigilare affinchè vengano adottate tutte le misure necessarie». Battilocchio poi si dice pronto a un dibattito pubblico sulla questione del parco con Morbidelli e Catarci: «Il 9 aprile nell’Auditorium, il 10 in piazza e il 18 in consiglio abbiamo ripetuto che ciò che dice Catarci non è vero e non abbiamo nessun problema a confrontarci. Stanno solo gettando fumo e creando malintesi».

ULTIME NEWS