Pubblicato il

Lavori pubblici, Fabrizio Romitelli punta su arredo urbano, parcheggi e cimitero

S. Marinella. L’assessore illustra le priorità, annuncia la revisione degli appalti e dice no alle consulenze a pioggia

S. Marinella. L’assessore illustra le priorità, annuncia la revisione degli appalti e dice no alle consulenze a pioggia

SANTAdi ALESSANDRO D’ALESSIO

SANTA MARINELLA – È partito davvero in quarta il nuovo assessore ai Lavori Pubblici di Santa Marinella, Fabrizio Romitelli. A distanza di appena due settimane dall’insediamento della Giunta, il suo ufficio ha già messo in cantiere nuovi progetti ed iniziative molto interessanti.
Assessore, che situazione ha trovato a Santa Marinella?
«Non voglio certo criticare chi mi ha preceduto, ma sicuramente lo stato delle opere pubbliche non è roseo. Questo è dovuto al fatto che ci sono stati problemi di organico, perchè le persone che erano state poste ai vertici del personale dalla precedente Amministrazione non erano abbastanza competenti, soprattutto a livello di gestione delle risorse. Infatti ci sono stati troppi sprechi. La prima cosa che abbiamo fatto è stata richiamare il personale che aveva lavorato molto bene nell’Amministrazione Bordicchia, sicuramente più qualificato. Inoltre stiamo rivedendo tutti gli appalti dati, poiché spesso i lavori eseguiti non erano a norma».
Quindi, da dove cominciare?
«La prima cosa da fare è la riqualificazione totale dell’arredo urbano, che sto seguendo personalmente. Già prima dell’arrivo dei villeggianti potremo portare a compimento una serie di lavori che renderanno sicuramente il centro più gradevole. Inoltre pensiamo di realizzare i parcheggi in via delle Colonie ed in via Rucellai, che sono molto importanti per i pendolari che ogni mattina si recano a Roma. Un altro importante progetto è la riqualificazione del nuovo cimitero, oggi abbastanza trasandato. Il rispetto di chi ci ha preceduto è un valore fondamentale per noi».
Un assessorato come il suo necessita di molti fondi per lavorare bene…
«In effetti questo è un po’ il tasto dolente. E’ innegabile che in questa fase il Comune sta attraversando grosse difficoltà finanziarie, non ci sono soldi nel bilancio. Ma in sinergia con il Sindaco stiamo attuando una serie di progetti per reperire la liquidità di cui abbiamo bisogno. Per ora è necessario evitare sperperi ed elargizioni a pioggia a personale esterno, come qualcuno ha fatto nel passato, ma occorre ridimensionare e valorizzare le persone che vogliono davvero lavorare, dando possibilità a tutti di farsi strada».
Il mare di Santa Marinella è sicuro?
Smentisco categoricamente tutte le voci e le chiacchere che sono circolate. I nostri depuratori funzionano perfettamente, è stato fatto un controllo a tappeto ed è tutto regolare.
Mi chiedo, perché la nostra città, a ridosso della stagione estiva deve sempre subire questa campagna denigratoria? Perché il Tg1 non si occupa di Ostia e Fiumicino dove ci sarebbe davvero da fare dei seri controlli? A prova della nostra buona fede, faremo a breve un bagno con il Sindaco e se vuole anche la stampa. Per quanto riguarda l’ambiente a breve ci saranno delle novità importanti per quanto riguarda la raccolta differenziata.
Per quanto riguarda il Pdl, si sa già il nome del coordinatore?
In questa fase, è il Sindaco a fare da coordinatore, perché grazie alla sua sagacia, saprà coinvolgere i giovani e dare il giusto valore a chi ha qualche anno di esperienza come me.
Ma ci tengo a dire che il lavoro svolto da questa Amministrazione è un lavoro di squadra, per il quale ognuno darà il suo contributo per raggiungere un obbiettivo finale. E questo principio è si ispira proprio dai valori del Popolo della Libertà, per cui ora, l’importante è ridare a Santa Marinella il lustro che merita.

ULTIME NEWS