Pubblicato il

“Nessun allarmismo, Ladispoli è ben vigilata”

LADISPOLI – “Ladispoli non è in quella situazione che qualche organo di stampa ha voluto dipingere in questi giorni. E’ una città in cui, nonostante i noti problemi di crescita, le forze dell’ordine si prodigano per garantire la sicurezza alla popolazione. Uno sforzo che sarà ulteriormente incentivato con l’arrivo della stagione balneare”.
L’amministrazione comunale del sindaco Crescenzo Paliotta ha inteso così replicare ad alcuni allarmistici articoli di stampa che rischiavano di gettare nella preoccupazione la cittadinanza dopo due episodi di rapina nelle passate settimane. E proprio per avere un quadro chiaro della situazione, il primo cittadino ha personalmente incontrato gli alti vertici dell’Arma.
“Nel corso di un confronto con il capitano Izzo, comandante della compagnia dei carabinieri di Civitavecchia – ha spiegato il sindaco Paliotta – insieme al luogotenente Penna, maresciallo della caserma di Ladispoli, abbiamo tracciato un punto della situazione. Non si devono diffondere allarmismi, gli episodi di illegalità che accadono sul nostro territorio sono sotto la media nazionale e alcuni dati sono confortanti. Dalle denunce presentate, emerge come i reati siano diminuiti del 20% rispetto allo scorso anno: la conferma della bontà del lavoro di controllo e prevenzione effettuato da tutte le forze dell’ordine a Ladispoli. Chiarito che la situazione è saldamente nelle mani di carabinieri, polizia, guardia di finanza e polizia municipale, con gli ufficiali dell’Arma abbiamo delineato le strategie per l’imminente stagione balneare. Ci sarà un potenziamento generale di tutti i servizi di controllo del territorio. A Marina di San Nicola sarà operativa 24 ore al giorno la stazione mobile dei carabinieri, mentre pattuglie in motocicletta saranno costantemente nelle strade per intervenire in modo tempestivo in caso di necessità. Sono previste anche pattuglie di carabinieri in borghese. Abbiamo avuto rassicurazioni che a Ladispoli in luglio ed agosto saranno operative 40 unità dei carabinieri. Questa è la realtà dei fatti – ha concluso il sindaco Paliotta – il resto sono tentativi di far serpeggiare una immotivata preoccupazione tra la popolazione per fare allarmismo che crea solo danno all’immagine della città”.

ULTIME NEWS