Pubblicato il

“Tutta la vita davanti” per gli studenti del Pertini

LADISPOLI – A Ladispoli “Tutta la vita davanti” per gli studenti del “Sandro Pertini”. Venerdì 6 giugno, su iniziativa dell’Amministrazione comunale in collaborazione con il Liceo scientifico ed il cinema Lucciola, nella sala cinematografica di piazza Martini Marescotti verrà proiettato il film di Paolo Virzì. “Questo film – ha detto l’assessore alla pubblica istruzione, Tonino Bitti – è uno spaccato sul mondo del precariato fatto di lavori part-time, di contratti a progetto e di call center a 400 euro al mese. Il tutto con molta ironia, leggerezza e ferocia. In Tutta la vita davanti, condita da un’apparente allegria, emerge l’ansia nascosta per il futuro che accomuna tutti. Insomma un ritratto della società contemporanea narrata dallo sguardo curioso e sgomento di una giovane filosofa”. In “Tutta la vita davanti” vengono narrate le vicissitudini di una neolaureata nell’universo del lavoro precario. Marta è una ragazza molto colta che trova lavoro nel call-center di un’azienda che commercializza un elettrodomestico futuribile. Qui in una sorta di musical misto a reality show ci si sveglia con l’sms incoraggiante del capufficio, si canta e balla appena insediati alla scrivania, i migliori vengono premiati e le ragazze vengono licenziate come in un’eliminazione del Grande fratello. Alla proiezione del film interverranno il sindaco Crescenzo Paliotta ed i rappresentanti del “Cesare Zavattini”.

ULTIME NEWS