Pubblicato il

Le Rsu pronte a rivolgersi al Prefetto

RIUNIONECIVITAVECCHIA – Sono pronte a rivolgersi al Prefetto se entro venerdì il Sindaco non le convocherà per discutere della micro e macrostruttura, e cioè della riorganizzazione del Comune, apporvata in Giunta nonostante la richiesta delle Rsu di posticipare l’incontro. «Effettivamente il direttore generale ci ha informato dello slittamento dell’incontro con il Sindaco al 4 agosto – hanno spiegato – peccato che la riunione di giunta l’abbiano svolta prima. E’ mancata ancora una volta l’informazione preventiva e la concertazione con noi. E sembra fatto di proposito, considerando che Moscherini proviene proprio dal sindacato. Questa rorganizzazione non ci convince. Ne è esempio lampante il settore dei lavori pubblici oggi scorporati in due macrostrutture per accontentare diversi partiti». Ma le critiche non si rivolgono solo alla ‘‘razionalizzazione’’ degli uffici e dei settori del Comune, quanto anche alla questione dei lavoratori. E le Rsu puntano il dito contro il bando per la stabilizzazione del personale pubblicato «solo 15 giorni, dal 1 al 15 agosto. E’ caratterizzato da diversi vizi di forma – spiegano – a partire dalla firma del dott. Mazzone, non più dirigente del personale, alla pubblicazione su internet che non reca né il numero della determina di riferimento né la data. Per non parlare del fatto che non vi è traccia dell’accordo, mai rispettato, raggiunto il 20 giugno scorso, quando si erano promesse, tra l’altro, progressioni verticali di cui non c’è l’ombra o la stabilizzazione di otto precari entro il 15 luglio». Le Rsu chiederanno quindi di sanare il bando, senza compromettere i diritti dei lavoratori, e di garantire massima trasparenza e scelte condivise.

ULTIME NEWS