Pubblicato il

Luciani: "Grave inadempienza sull'Hospice"

CIVITAVECCHIA – «Grave inadempienza sull’Hospice Oncologico di Civitavecchia». È quanto ha dichiarato il consigliere regionale di Prc Enrico Luciani, dopo aver ricevuto la documentazione dall’Assessorato al Bilancio della Regione Lazio in cui si rendevano note le motivazioni che hanno causato la perdita definitiva del finanziamento da destinare ai lavori dell’importante struttura sanitaria. «Dopo le numerose polemiche avanzate nei mesi scorsi – ha detto Luciani – da parte di alcuni amministratori del Comune di Civitavecchia e dopo aver ricostruito l’intera vicenda è scaturito, come esposto anche nella lettera della Direzione Regionale Programmazione Economica, che l’inadempienza è da attribuire esclusivamente al Comune di Civitavecchia, il quale non ha prodotto la documentazione idonea per accedere al finanziamento per l’Hospice Oncologico. Tale superficialità – ha aggiunto – ha vanificato il mio impegno per costruire questa struttura, e, con esso, i 600 mila euro che erano stati stanziati dalla Regione tramite emendamenti che avevo presentato nella finanziaria 2005-2006. L’unico finanziamento per l’ Hospice Oncologico rimane quello messo a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio».

ULTIME NEWS