Pubblicato il

Lunedì direttivo del Pd: Tidei alla ricerca di nuovi alleati

LONGARINIdi ANTONIO FONTANELLA

CIVITAVECCHIA – La situazione interna al Partito Democratico, in vista del tesseramento, continua a far discutere. Oggi il segretario Clemente Longarini ha convocato d’urgenza il direttivo previsto per lunedì della prossima settimana, dall’ordine del giorno a sorpresa. Sta di fatto che le grandi manovre sono partite già da tempo, lo dimostrano le continue contrapposizioni tra le componenti in gara. E se è vero che come i pregi, anche i difetti si ereditano, non è difficile aspettarsi la stessa ostilità che ha caratterizzato l’ultimo congresso dei Ds e gli stessi colpi di mano che hanno visto la Margherita attendere diverse settimane prima di conoscere il nome del suo ultimo coordinatore. La situazione attuale appare chiara: tutti, o quasi, contro Pietro Tidei, con l’onorevole che da abile stratega continuerebbe a cercare alleati seguendo le logiche politiche più disparate. Riunioni lampo e appuntamenti conviviali truccati da rimpatriate, d’altronde non sorprendono più una classe politica abituata a rimpasti e rimescolamenti. Paradossalmente però, il vero alleato Tidei potrebbe averlo trovato in Valentino Carluccio, legato all’unica area che a quanto pare non ha ancora sguainato la sciabola contro di lui.
Ancora una volta, dunque, alla vigilia di appuntamenti di una certa importanza per il partito dell’Onorevole, la maggioranza dei ‘‘quadri dirigenti’’ danno l’impressione di volersi coalizzare contro Tidei, in nome di un rinnovamento e di un cambiamento che poi puntualmente tarda ad arrivare, così come l’isolamento dell’ex sindaco, finora uscito sempre (o quasi) vincitore e indiscusso signore delle tessere e del partito.

ULTIME NEWS