Pubblicato il

Maneschi: «Mazzola salassa i cittadini»

Tarquinia. Polemiche sulle strisce blu al Lido, anticipate di un mese e mezzo

Tarquinia. Polemiche sulle strisce blu al Lido, anticipate di un mese e mezzo

TARQUINIA – Fa ancora discutere a Tarquinia il provvedimento comunale che istituisce i parcheggi a pagamento al Lido. Ad alzare la voce è anche Marcello Maneschi, consigliere comunale d’opposizione in quota centrodestra. Maneschi, sulla scia del Pdl, rimarca le mancate promesse del sindaco Mazzola: «Favole tante, ma fatti molto pochi». «Il sindaco – attacca Meneschi – non si degna neanche di dare una spiegazione. Prima sbandiera ai quattro venti che avrebbe tolto le strisce blu poi, come se niente fosse, si rimangia la parola. Ci ha dato ampia dimostrazione della sua poca credibilità con il parcheggio dell’ospedale che aveva promesso di trasformare a strisce bianche, tanto per contrastare la decisione della giunta Giulivi, e poi invece ha fatto marcia indietro». «Per quanto riguarda il Lido – prosegue Maneschi – ha anticipato addirittura di un mese e mezzo l’attuazione della sosta a pagamento. Dopo l’aumento dell’Irpef, dunque, nuova stangata per i cittadini. Avevamo ragione noi, quando dicevamo che la campagna elettorale di Mazzola era un bluff». In base all’ordinanza firmata dal comandante dei vigili urbani, la sosta a pagamento al Lido è così ripartita: si paga per la sosta dalle 8 alle 20, tutti i giorni della settimana. Sul lungomare dei Tirreni (tratto tra viale P. Clementino e lungomare dei Giardini), lungomare dei Giardini e delle Nereidi la sosta è consentita alle sole autovetture, entro gli appositi spazi e con la sola tariffa oraria da 1 euro. Nelle restanti aree, è invece consentita la sosta alle autovetture previo pagamento con le seguenti modalità: con il parcometro per una durata minima di sosta pari a 15 minuti a 0,25 centesimi; oppure a mezzo scheda prepagata, da 1 euro per un’ora da 3 euro giornaliera e 10 euro mensile. Le zone sono: viale dei Tritoni (tra lungomare dei Tirreni e piazza Nettuno), piazza delle Naiadi e aree adiacenti, viale C. Colombo ed aree adiacenti; viale di Porto Clementino (tra via Axia e lungomare dei Tirreni) ed aree adiacenti; zone adiacenti al lungomare dei Giardini. Diversa la modalità di parcheggio per quanto riguarda invece viale dei Navigatori (tra via Enea e il fosso dei Giardini), nel lato destro del senso di marcia di viale Navigatori-piazza Magellano: qui è consentita la sosta agli autocaravan, h 0-24, con tariffa oraria ad un euro e per 12 ore a 5 euro. Ovviamento sono esentati dal provvedimento i portatori di handicap provvisti di apposito contrassegno.

ULTIME NEWS