Pubblicato il

Minaccia l'amante, denunciato dalla Polizia

L'uomo, un 45enne civitavecchiese, è caduto nella trappola del vice questore Sergio Quarantelli. Dovrà rispondere di tentata estorsione, aggressione, minacce, ingiurie e diffamazione

L'uomo, un 45enne civitavecchiese, è caduto nella trappola del vice questore Sergio Quarantelli. Dovrà rispondere di tentata estorsione, aggressione, minacce, ingiurie e diffamazione

CIVITAVECCHIA – Tentata estorsione, aggressione, minacce, ingiurie e diffamazione. Di questo deve rispondere un 45enne civitavecchiese, insospettabile impiegato incensurato, caduto in una trappola tesa proprio dal vice questore Sergio Quarantelli in persona. L’uomo è stato denunciato da una commessa 35enne, anche lei di Civitavecchia, con la quale aveva intrecciato una storia extra coniugale. La donna, infatti, sposata e con due figli, stava attraversando un periodo di crisi del suo matrimonio, quando ha incontrato l’impiegato, con il quale è nato subito un ottimo feeling. La storia è andata avanti per un lungo periodo fino a quando le richieste dell’uomo si sono fatte sempre più insistenti: chiedeva continuamente alla donna di farsi immortalare in pose erotiche e lei, a quel punto, ha deciso di interrompere il rapporto. Ma non è stato così semplice: il 45enne ha iniziato ad intimorirla, a chiederle soldi, a minacciare di spedire le fotografie compromettenti a riviste specializzate e di raccontare della loro storia e dei loro incontri in giro, rovinandole praticamente la vita. E soprattutto l’uomo si è fatto molto più geloso: ma è stata proprio la sua gelosia a tradirlo e a farlo cadere nella rete della Polizia. La donna si è recata infatti al commissariato di viale della Vittoria e ha raccontato tutto al dottor Sergio Quarantelli che l’ha convinta ad attirare l’uomo in trappola. Così un pomeriggio lo stesso Quarantelli e la 35enne sono usciti per una passeggiata, chiacchierando come vecchi amici e l’uomo, vedendoli insieme, è andato su tutte le furie, si è avvicinato al vice questore senza sapere chi fosse e l’ha affrontato. Quando si è presentato come il dottor Sergio Quarantelli, il vice questore ha invitato l’uomo in commissariato, dove è stato denunciato.

ULTIME NEWS