Pubblicato il

Municipio, via libera ai lavori di ristrutturazione del palazzo

FIUMICINO – Al via un’azione sperimentale sulle superfici della sede comunale di Fiumicino per trovare una soluzione alle pessime condizioni conservative del palazzo in via Portuense. Presentano infatti un diffuso fenomeno di efflorescenze che escono principalmente dalle linee di stuccatura nelle fughe tra i mattoni. Il fenomeno dimostra una cospicua presenza di sali solubili nelle malte usate per fissare i mattoni di rivestimento e le tessere di mosaico. Gli interventi che si stanno sperimentando riguardano la rimozione delle efflorescenze saline, la protezione delle superfici ripulite ed i trattamenti delle stesse attraverso sostanze idrorepellenti. “Le condizioni di degrado che determinano danni all’immagine del palazzo di rappresentanza della città – ha detto il sindaco Mario Canapini – dipendono dall’interazione tra diversi fattori, tra i quali le condizioni ambientali, principalmente l’aerosol marino, evidentemente non considerato dai progettisti del palazzo, e cosa più grave la scadente qualità dei materiali usati. Purtroppo non siamo stati noi ad approvare uno stile architettonico che non rispecchia le caratteristiche del nostro territorio, su una struttura mal fatta, obbligando in questo modo l’amministrazione comunale a spendere altri soldi per  riparare tali errori”.

ULTIME NEWS