Pubblicato il

Nasce &lsquo;&lsquo;La Tribuna&rsquo;&rsquo;, magazine del dialogo <br />

Il direttore Massimilaino Grasso: «Un prodotto editoriale nato dalla sinergia tra i mezzi di comunicazione del gruppo seapress»

Il direttore Massimilaino Grasso: «Un prodotto editoriale nato dalla sinergia tra i mezzi di comunicazione del gruppo seapress»

PRESENTAZIONECIVITAVECCHIA – Partèrre di autorità oggi pomeriggio per la presentazione ufficiale de ‘‘La Tribuna’’ il nuovo prodotto editoriale edito dal gruppo Seapress. A fare gli onori di casa nella sala convegni della Fondazione Cariciv il presidente Vincenzo Cacciaglia, il direttore Massimiliano Grasso e il caporedattore dello sport Ciro Imperato. Tra i presenti anche il sindaco Gianni Moscherini, il vicesindaco Gino Vinaccia, il presidente dell’Authority Fabio Ciani, il presidente della commissione trasporti della regione Enrico Luciani, l’assessore all’istruzione della provincia Paola Rita Stella, il colonnello della Gdf Emilio Errigo e il presidente Cariciv Massimo Ferri con il direttore Giuliano Sarti. A rappresentare le atre testate diversi colleghi, fra cui il direttore della Voce Alberto Sava.
Il nuovo magazine ‘‘La Tribuna’’ sarà disponibile da domani nelle edicole al prezzo di 1 euro. «Due prodotti giornalisti in uno – ha commentato il direttore Grasso – da un lato infatti i lettori potranno trovare approfondimenti giornalistici sui temi di grande attualità cittadina e del comprensorio, PRESENTAZIONEcon interviste ed inchieste; dall’altra parte ci sarà spazio invece per tutto lo sport, già molto apprezzato dai nostri affezionati». Grasso ha poi ribadito il ruolo importante che il nuovo quindicinale rivestirà in città, quale strumento per il dialogo istituzionale tra le parti e uno strumento per il dibattito democratico e politico. «Già tre anni fa- ha commentato il presidente della Fondazione Cariciv Cacciaglia – proprio in questa sala presentavamo il quotidiano La Provincia, un giornale che da allora ha fatto tanta strada diventando un punto di riferimento per la città e per tutto il territorio. Strumenti come questo newsmagazine sono necessari per far crescere la cultura e il confronto, senza strumentalizzazioni e riserve mentali. La nostra città in questo momento ne aveva bisogno». Proprio ‘‘dialogo’’ è il termine che meglio riassume l’intervista in esclusiva rilasciata da monsignor Carlo Chenis a ‘‘La Tribuna’’. Come sempre tra il serio e il faceto il sindaco Moscherini: «Spero che non sia per fare pettegolezzi – ha commentato sorridendo il sindaco – ma sono sicuro che sarà un successo perché è redatto da professionisti del settore e perchè parla di sport, la vera chiave di volta per far risorgere la città».
A chiudere gli interventi il presidente dell’Authority Ciani che ha disquisito intorno al PRESENTAZIONEruolo fondamentale della stampa: «Nel nostro paese gli editori non sono dei ‘‘puri’’, rappresentando dei gruppi industriali di altri settori; i prodotti come ‘‘La Tribuna’’ invece riescono ancora ad avere la loro funzione ‘‘sociale’’, quella che più arricchisce il lettore: aiutando i cittadini a discernere, a selezionare e a capire una società troppo spesso invadente che propone una realtà che invece è una illusione. Viviamo nel mondo della semplificazione, ma la società è una cosa complessa».
Mat. Mar.

ULTIME NEWS