Pubblicato il

Ncc, la liberalizzazione delle licenze non convince i lavoratori del settore

Proseguono intanto i controlli della Guardia di Finanza per contrastare gli abusivi

Proseguono intanto i controlli della Guardia di Finanza per contrastare gli abusivi

AUTOCIVITAVECCHIA – Fa discutere il provvedimento annunciato dall’assessore al Commercio e Turismo Enzo De Francesco, relativo alla liberalizzazione delle licenze Ncc per ciò che riguarda il noleggio con autobus aventi capienza superiore a nove posti. Si riaccende infatti la polemica degli addetti al settore trasporti, che leggono nel decreto Bersani e nella successiva ordinanza dirigenziale del Comune, una novità destinata a mettere in ginocchio la categoria dei tassisti. Il Pincio tuttavia ha difeso la bontà dell’opera, parlando di una concreta possibilità di investimento sul territorio, rivolta a chi davvero possiede i requisiti per portare avanti un’attività di noleggio. Intanto vanno avanti i controlli eseguiti dentro e fuori dal porto dalla Guardia di Finanza, impegnata nel contrasto dei trasportatori abusivi, che costituiscono la vera spina nel fianco dei lavoratori del settore noleggio. Dopo i risultati delle scorse settimane, quando all’altezza della darsena furono fermati alcuni mezzi adibiti al trasporto di persone, sprovvisti di regolare autorizzazione, le fiamme gialle hanno proseguito col giro di vite, mentre nella giornata di oggi ha iniziato a circolare una voce che annoverava tra i fermati anche alcuni rappresentanti di una importante associazione pubblica. Indiscrezioni subito smentite dalla GdF.

ULTIME NEWS