Pubblicato il

Operazione Nerone, al via con i riti abbreviati

CIVITAVECCHIA – Stefano Branco, Emiliano Branco, Luigi Piscopo, Pietro Aurino, Danilo Costanzi e Aniello Bianco affronteranno il processo che li vede imputati, per reati connessi con lo spaccio di sostanze stupefacenti, con la formula del rito abbreviato “secco”. Questa la richiesta formulata dai legali nel corso dell’udienza preliminare di questa mattina al Tribunale di Roma. La decisione è intervenuta dopo che il giudice ha rigettato le istanze di riti abbreviati condizionati obbligando di fatto i legali alla scelta tra il rito ordinario quello abbreviato secco che garantirà, in caso di condanna, uno sconto di pena per gli imputati. Stessa decisione anche per Andrea Capretti, Marco Gasparri, Daniele Medori, Luca Mazza, Antonio Borriello, Mauro Barletta ed Aldo Peris. Per tutti loro la discussione dei riti alternativi avrà luogo nelle prossime udienze del 30 maggio e 9 giugno. I restanti imputati affronteranno il processo con il rito ordinario.

ULTIME NEWS