Pubblicato il

Ore contate per il capannone di via Lazio

S. Marinella. La struttura in legno ha ospitato l’officina per la realizzazione del carro allegorico del rione Valdambrini. Sarà abbattuta nei prossimi giorniIl sindaco Roberto Bacheca e il comandante della polizia municipale Jacobazzi hanno firmato l’ordinanza per la demolizione del manufatto ormai pericolante e che nel tempo è stato più volte oggetto di vandalismo oltre che incendiato. Nell’area potrebbe essere realizzato un giardino

S. Marinella. La struttura in legno ha ospitato l’officina per la realizzazione del carro allegorico del rione Valdambrini. Sarà abbattuta nei prossimi giorniIl sindaco Roberto Bacheca e il comandante della polizia municipale Jacobazzi hanno firmato l’ordinanza per la demolizione del manufatto ormai pericolante e che nel tempo è stato più volte oggetto di vandalismo oltre che incendiato. Nell’area potrebbe essere realizzato un giardino

SANTASANTA MARINELLA – Verrà abbattuto tra pochi giorni il capannone fatiscente di viale Lazio. Il sindaco Roberto Bacheca ha infatti emesso un’ordinanza di abbattimento congiuntamente al comandante del corpo di polizia municipale Claudio Jacobazzi. A pochi giorni di distanza dalla decisione di bonificare la colonia marina di Santa Severa, il sindaco ha deciso di abbattere un altro edificio in stato d’abbandono. L’ordinanza costituisce quindi un primo passo da parte della nuova amministrazione per una concreta riqualificazione dei rioni. La struttura in legno, che nel passato ha ospitato l’officina di realizzazione del carro allegorico del Rione Valdambrini per la tipica sfilata estiva, ad oggi costituisce un pericolo incombente per la collettività, specialmente per i tanti bambini che frequentano il vicino parco di via Lazio. Nel tempo infatti, la struttura è stata più volte oggetto di atti di vandalismo, oltre che incendiata. Inoltre, a causa degli agenti atmosferici, il capanno si è scomposto della sua struttura naturale, e ad oggi si trova inclinato in uno dei suoi lati, costituendo pericolo concreto di crollo. Era molto tempo che i cittadini del rione Valdambrini, ed in particolare i residenti di via Lazio attendevano che si facesse qualcosa per risolvere la problematica legata alla struttura pericolante, molti dei quali avevano spesso fatto presente la situazione. «Abbiamo effettuato un altro intervento di risanamento del territorio comunale – ha affermato il sindaco – così dopo la Colonia di Santa Severa, adesso anche questa struttura così pericolosa sta per essere abbattuta. La polizia locale, con il proprio personale e l’ausilio della Protezione Civile garantirà il buon andamento delle operazioni di abbattimento e l’avvio del materiale di risulta a distruzione o in discarica autorizzata. Abbiamo intenzione di recuperare quell’area – continua Bacheca – o per l’allargamento degli attuali giardini di via Lazio oppure per il completamento e allargamento della via in questione. Man mano stiamo cercando di risolvere i tanti problemi che abbiamo sul tavolo, cominciando dalle problematiche quotidiane molto sentite dalla cittadinanza. Proseguiremo su questa strada – conclude – andando ad incidere in tutte le zone di Santa Marinella». In effetti, molti quartieri della città soffrono di situazioni analoghe a questa, in quanto ci sono numerosi cantieri e capannoni ed edifici da molti anni in stato di abbandono, come ad esempio l’area dell’ex cementificio, o le strutture di Lungomare Marconi, aree che con facilità potrebbero essere trasformate in zone verdi della città.
Al.D’Al.

ULTIME NEWS