Pubblicato il

Palazzo d’acciaio, interviene il Comune

Messo a punto un piano dopo anni di battaglie per la presenza di amianto portate avanti dalla Terza Circoscrizione

Messo a punto un piano dopo anni di battaglie per la presenza di amianto portate avanti dalla Terza Circoscrizione

CIVITAVECCHIA – Ha regalato le prime soddisfazioni agli abitanti del palazzo d’acciaio, la battaglia portata avanti per anni dal presidente della Terza Circoscrizione Annarita La Rosa, dalla delegata al Sociale Emanuela Mari e dalla consigliera del parlamentino Simona Galizia. Ieri infatti, il Comune ha disposto un sopralluogo sul palazzo in cui ha sede anche l’organo decentrato, condotto dall’assessore alle Manutenzioni Mauro Campidonico e dai tecnici comunali. Lo scopo dell’intervento è stato quello di mettere in relazione i primi risultati prodotti dalle analisi eseguite dalla Asl Rm/F e l’effettivo stato dei luoghi. Durante l’accertamento eseguito dal Pincio è stata riconosciuta la presenza di parti in amianto dannose per i residenti dello stabile, così, in attesa di riscontri più precisi da parte dell’azienda sanitaria, l’assessorato alle Manutenzioni avrebbe disposto un piano di intervento urgente. Per il momento non ci sarà nessun trasferimento, bensì delle operazioni di bonifica sul posto, per riportare la situazione a livelli accettabili, garantendo ai cittadini la vivibilità nel condominio. Per effetto dell’intervento della Galizia, la posizione degli abitanti che risiedevano abusivamente nel palazzo d’acciaio sarà regolarizzata, mediante inserimento nell’ultimo bando delle case popolari che concederebbe un diritto di prelazione nella graduatoria per l’emergenza abitativa.

ULTIME NEWS