Pubblicato il

Pari al debutto per gli juniores nazionali del Civitavecchia

CALCIOCIVITAVECCHIA – Inizia con un pareggio l’avventura degli juniores nazionali del Civitavecchia. Al Fattori i nerazzurrini guidati da Matteo Masini sono stati costretti all’1-1 dall’Arrone, squadra che insieme all’Orvieto rappresenta gli unici sconfinamenti umbri di un girone per il resto tutto laziale.
I padroni di casa partono molto bene ed il forcing iniziale dà subito frutti con un gran gol di Mosconi, che con coordinazione, forza e precisione ‘‘buca’’ il portiere ospite raccogliendo un cross da sinistra di Bonelli. Dopo il gol il Civitavecchia continua a macinar gioco con il 4-4-2 presentato da Masini che offre garanzie sia in fase offensiva che difensiva. La retroguardia coordinata da Della Camera non corre particolari rischi, il centrocampo filtra, crea e fa lavorare molto le corsie laterali che riforniscono con i frizzanti Bonelli e Bornigia la coppia d’attacco Mosca-Totaro. Nonostante la supremazia terittoriale il Civitavecchia manca però il colpo del ko e come spesso avviene in questi casi si finisce per essere beffati. Al rientro dagli spogliatoi dopo l’intervallo, i nerazzurri arretrano il baricentro e dopo 10 minuti vengono raggiunti con un calcio di rigore concesso per un intervento dubbio di Della Camera. «Dopo il pari – racconta mister Masini – la reazione c’è stata, ma abbiamo fallito almeno due nitide occasioni per andare a segno con Mosca e Mosconi». Il mister non nega una punta di amarezza per il risultato: «Credevo sinceramente di poter ottenere i tre punti» ma assolve i ragazzi: «la prova è stata tutto sommato positiva: abbiamo commesso qualche errore, ma anche fatto vedere cose molto interessanti giocando con lo spirito giusto, se si eccettua quel momento in cui abbiamo avuto quasi paura di vincere e ci CALCIOsiamo rintanati in difesa perdendo il bandolo della matassa» . Quel momento è coinciso proprio col pari dell’Arrone. «In ogni caso – conclude Masini – dovremo fare tresoro di questi errori consapevoli che da qui in poi non potremo fare altro che migliorare». A partire dalla sfida di domenica prossima nella tana dell’Astrea.
La formazione schierata: Pirone, Lagona, Matano, Della Camera, Trombetta; Mosconi, Celestini (Lotti- Luciani), Bornigia, Bonelli: Totaro, Mosca (Baccargiu). A disp. Rinaldi, Galli, Loiseaux, Incorvaia.

ULTIME NEWS