Pubblicato il

Pdl a braccia aperte per Sandro De Paolis

CIVITAVECCHIA – Sandro De Paolis ad un passo dall’ingresso nel Pdl. Questa mattina in conferenza stampa, il coordinatore del nuovo soggetto politico, Alessio De Sio, ha dato il benvenuto al consigliere comunale, alla presenza del capogruppo di Forza Italia, Aldo De Marco e del candidato alle provinciali, Enrico Zappacosta. «Abbiamo lavorato per allargare sia i consensi che la classe dirigente del Pdl – ha riferito De Sio – le porte sono aperte per chi intende condividere il nostro progetto politico». L’importante secondo il coordinatore, sarebbe credere nei valori del Pdl: «Con Sandro De Paolis – ha aggiunto – abbiamo trovato delle convergenze politiche, un passo in avanti che ha una valenza non solo locale ma anche regionale». Gli fa eco l’euro parlamentare Antonio Tajani, in collegamento telefonico: «Quella di Civitavecchia è una scelta importante – ha fatto sapere – un segnale politico per arrivare ad una svolta. Le decisioni della città saranno protagoniste del futuro del Pdl». Il quadro lo ha chiarito proprio Sandro De Paolis: «Ho iniziato mesi fa un percorso con il Pd, in cui credevo profondamente. Non ho visto nessun allargamento alla società civile, ma solo delle elezioni interne a liste bloccate». Dopo lo sfogo, la precisazione: «Tra gli amici ho trovato molta accoglienza, se ho perso dieci consensi, ne avrò raccolti molti di più». Riferisce che quello del Pdl sarebbe un progetto consono alla sua persona: «Non ho ancora aderito – ha precisato – mi sono limitato a dare indicazioni di voto». In fine una considerazione sui futuri assetti del Consiglio Comunale: «Per correttezza – ha affermato – da mesi non partecipo più alle riunioni di minoranza».

ULTIME NEWS