Pubblicato il

Pesca abusiva, la Capitaneria sequestra mezzi e reti

PORTOCIVITAVECCHIA – Controlli a tutto campo da parte della Capitaneria di porto, finalizzati alla tutela della zona non consentita da parte di pescherecci. In collaborazione con l’Ufficio locale marittimo di Santa Marinella, gli uomini del comandante Piero Pellizzari hanno proceduto ad un’ispezione per accertare la presenza di attività di pesca a strascico sul litorale della giurisdizione del comando, effettuando inoltre controlli via terra nella zona a nord, allo scopo di verificare la presenza di motopesca intenti ad effettuati la pesca abusiva sottocosta. Giornata intensa per la Capitaneria, che ha sorpreso due motopesca della marineria di Civitavecchia intenti ad esercitare pesca vietata nella zona di Capo Linaro. L’operazione portata a termine dalla Guardia costiera e dall’Ufficio marittimo, ha consentito di elevare due verbali di contravvenzione per un importo di duemila euro e sequestro delle reti utilizzate per l’attività di pesca. Continueranno nei prossimi giorni controlli mirati sul rispetto delle normative vigenti in tutto l’ambito del compartimento marittimo di Civitavecchia.

ULTIME NEWS