Pubblicato il

Piano paesistico, la Pisana proroga i termini per le osservazioni

LADISPOLI – L’Amministrazione comunale di Ladispoli informa che, dopo la deli-berazione della Giunta della Regione Lazio, il termine per la presenta-zione delle osservazioni al nuovo Piano territoriale paesistico regionale è stato prorogato al 15 giugno. “Il Piano paesistico – ha detto l’assessore all’urbanistica, Raffaele Au-tullo – è uno strumento di fondamentale importanza per lo sviluppo di una città. Proprio per questo motivo l’Amministrazione comunale ha formulato delle dettagliate opposizioni. Chiediamo la revisione di al-cune parti fondamentali per la vita sia della nostra città che delle zone agricole poiché all’interno del Piano paesistico elaborato dalla Regione Lazio, purtroppo, abbiamo riscontrato delle inesattezze macroscopi-che. Inoltre ci stiamo battendo per la revisione dei lotti minimi di edi-ficabilità nelle zone agricole e per il rigetto di alcuni vincoli”. “A scanso di equivoci – ha proseguito Autullo – è comunque indispen-sabile fare delle precisazioni. Nel Piano si intendono per paesaggio quelle parti di territorio i cui caratteri distintivi derivano dalla natura, dalla storia umana o dalle reciproche interrelazioni nelle quali la tute-la e valorizzazione del paesaggio salvaguardano i valori che esso e-sprime quali manifestazioni identitarie percepibili, come indicato nell’art. 131 del Codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al D. Lgs. 42/2004”. Dal 14 febbraio, per tre mesi, il Piano è stato depositato e affisso all’albo pretorio del Comune per la pubblica visione e per la presenta-zione delle osservazioni dei cittadini, enti e associazioni.

ULTIME NEWS