Pubblicato il

Pincio-Ater, gaffe di Petrelli sulla commissione

Il consigliere ha proposto ieri un organo in grado di stimolare il dialogo sull’emergenza abitativa. Attilio Pecoraro apprende dalla stampa di far parte dei membri e si tira indietro

Il consigliere ha proposto ieri un organo in grado di stimolare il dialogo sull’emergenza abitativa. Attilio Pecoraro apprende dalla stampa di far parte dei membri e si tira indietro

VITTORIOCIVITAVECCHIA – Una commissione speciale in grado di favorire un clima di collaborazione tra Ater e Comune. Questa la proposta del consigliere comunale di Ambiente e Lavoro, Vittorio Petrelli (nella foto), che di fronte alla difficoltà incontrata dai due Enti nei mesi scorsi nell’arrivare all’individuazione di soluzioni condivise per far fronte all’emergenza abitativa, ha pensato di rimboccarsi le maniche. L’unico problema è che Petrelli si è dimenticato di approfondire l’argomento con uno dei membri individuati. Della commissione incaricata di stimolare il dialogo tra Ater e Pincio in materia di emergenza abitativa, farebbero parte l’ex Sindaco di Civitavecchia, Giovanni Massarelli, l’architetto Rossana Corrado e l’ex segretario comunale, Attilio Pecoraro. Quest’ultimo ha però tinto di giallo la vicenda, dicendosi estraneo ai fatti. «Non posso essere disponibile a cose che non conosco – ha fatto sapere – come invece sostiene il consigliere Petrelli. Con lui ho avuto solo un breve colloquio telefonico – ha spiegato Pecoraro in una nota – che si è interrotto con la promessa di approfondire l’argomento, cosa che poi non è avvenuta. Pertanto – conclude – se lui rivendica una mia dichiarata disponibilità, commette una scorrettezza».

ULTIME NEWS