Pubblicato il

Progetto Nettuno a tutela dei sistemi marini

CIVITAVECCHIA – Ancora una volta è la natura a pagare il prezzo del progresso. Sono sempre di più, infatti, le aree verdi e le porzioni di mare sottratte per realizzare le grandi opere necessarie allo sviluppo. In questo caso, la zona in questione è quella del porto che paga la sua fama di primo porto mediterraneo per il traffico crocieristico, con l’impoverimento dell’ecosistema nello specchio d’acqua interessato. Rimedio già pronto ad essere messo in atto dall’Amministrazione, che intende dotarsi di un piano organico il cui interesse sia quello di restituire alla città e ad i suoi abitanti un mare pulito. Al via il “piano per il recupero e la valorizzazione del mare e della costa”, proposto dal Delegato al mare Andrea Pierfederici, che comprende il “progetto Nettuno” che si occupa della tutela dei sistemi marini costieri. Progetti, questi, tesi al ripopolamento, alla sicurezza in mare e al recupero ambientale non gravando sul bilancio del comune.

ULTIME NEWS