Pubblicato il

Quartaccia, troppi vincoli nel Pptr

Santa Marinella. Parere unanime all’incontro pubblico nella Sala FlaminiaUna serie di norme varate dalla Regione bloccano lo sviluppo della zona

Santa Marinella. Parere unanime all’incontro pubblico nella Sala FlaminiaUna serie di norme varate dalla Regione bloccano lo sviluppo della zona

S. MARINELLA – Giovedì presso la sala Flaminia Odescalchi, l’amministrazione comunale, i rappresentanti del rione, il sindacato italiano balneari, hanno svolto un incontro pubblico sui problemi legati allo sviluppo edile del rione Quartaccia e del relativo tratto di costa. Erano presenti il rappresentante del Sib Denny Englaro, il presidente del rione Quartaccia Fabio Ballarini, l’ingegnere Giancarlo Fiorini, l’assessore ai Lavori pubblici Fabrizio Romitelli, il delegato alla Costa, Giambattista Boelis, l’assessore allo Sport Rodolfo la Rosa, l’architetto Cavallero, e il consigliere regionale Francesco Lollobrigida. I problemi principali sono sorti a causa dell’approvazione, da parte della Regione Lazio, del PPTR, Piano paesaggistico territoriale regionale, che, con una serie di norme e vincoli, blocca lo sviluppo della zona, incidendo anche sull’occupazione e sulle possibilità di insediamenti abitativi e produttivi. Inoltre, anche il Piano provinciale per la tutela del territorio, che dovrebbe essere approvato tra qualche mese, potrebbe creare non poche difficoltà all’amministrazione nel proseguimento del Piano Quadro. Ha preso impegni precisi il sindaco Bacheca, che intende portare avanti il Piano Quadro con determinazione: «Il Piano Quartaccia sarà portato quanto prima all’attenzione del consiglio comunale, non prima di aver sollecitato la Regione alle dovute spiegazioni sul PPTR e sullo scioglimento della commissione che doveva valutare il progetto approvato dalla precedente amministrazione». (A.D’Al.)

ULTIME NEWS