Pubblicato il

Quinto anniversario della fondazione Croce blu

SANTAS. MARINELLA – Lunedì 2 giugno, presso la passeggiata a mare, si è svolta una manifestazione per festeggiare il 5° anniversario della fondazione Croce Blu. Molte le associazioni di volontariato invitate a questa giornata all’aperto, che ha avuto un programma ricco di eventi, tra i quali una simulazione di soccorso a mare effettuata da un cane sommozzatore, ed una simulazione antincendio presso il Monumento ai Caduti, in via della Libertà. Ospiti d’onore sulla terrazza della passeggiata sono stati ovviamente i volontari della protezione civile, la Pro Pyrgi, la Croce Rossa di Santa Severa, il Nucleo Sommozzatori di Santa Marinella e l’Unità cinofila di salvataggio a mare, oltre all’associazione Civitavecchia Rugby Centumcellae. Nel corso della mattinata, si è svolta inoltre una breve cerimonia in cui sono stati passati in rassegna i cinque anni di attività dell’associazione, nell’ambito della quale i tanti volontari hanno lavorato all’insegna della solidarietà. Gli organizzatori hanno invitato chiunque si voglia avvicinare al mondo del volontariato, a partecipare al corso gratuito per i soccorritori di primo e secondo livello. Sono stati inoltre inaugurati, alla presenza del Sindaco, due nuovi mezzi di soccorso: si tratta di un autoambulanza e di un’autovettura dotati di tutti gli strumenti necessari al soccorso. Un elogio particolare è venuto dal sindaco, che ha impegnato l’amministrazione a supportare le associazioni in modo concreto. «Il volontariato rappresenta per la nostra città una risorsa straordinaria – ha detto Roberto Bacheca – a cui non possiamo rinunciare. Questa amministrazione, durante il suo mandato di governo, saràSANTA vicina alle associazioni di volontariato, che da anni si prodigano sul territorio, lasciando il segno del loro encomiabile lavoro. Presto istituiremo un tavolo del volontariato per trovare la sinergia tra tutte le associazioni della città, e magari trovare delle soluzioni ai problemi irrisolti, come sedi operative più opportune». Il pomeriggio è trascorso serenamente tra i vari stand, in cui era possibile effettuare una donazione di sangue per una raccolta straordinaria da parte dell’Avis di Santa Marinella, ed ammirare una mostra di pittura. Molta gente è intervenuta alla manifestazione, che si può definire una vera e propria festa della solidarietà.

ULTIME NEWS