Pubblicato il

"Attenti a come saranno stabilizzati i precari"

FABIOCIVITAVECCHIA – «Va bene stabilizzare i precari, ma prima occorre valorizzare le risorse umane interne al Comune, che da anni operano con qualifiche inferiori a quelle che a loro spetterebbero».
Interviene così il segretario responsabile della Uil-Fpl, Fabio Napoleoni, dopo gli appelli fatti in ordine da De Sio, Piendibene e De Marco in merito alla stabilizzazione dei co.co.co. impiegati negli uffici del Comune.
Napoleoni ricorda che il tentativo di conciliazione in Prefettura dello scorso 27 novembre, ipotizzò tra l’altro anche la valorizzazione delle professionalità acquisibili all’interno dell’ente, oltre ovviamente alla stabilizzazione dei precari «Ci sono diversi aspetti da prendere in considerazione – fa sapere Fabio Napoleoni – ad esempio la finanziaria 2007 prevede che la materia di stabilizzazione rientra nelle competenze del Consiglio Comunale per ciò che riguarda la programmazione e inoltre – ha aggiunto – l’eventuale provvedimento va inserito all’interno del sito web del Comune».
Tira poi in ballo la Corte dei Conti: «Sulla sfera della stabilizzazione – ha dichiarato – i contratti devono essere adatti a specializzazioni ad alto contenuto professionale».
Da qui l’invito rivolto all’Amministrazione Comunale: «Bisogna verificare – ha concluso Napoleoni – se intanto ci sono dipendenti comunali che possono svolgere i compiti che attualmente assolvono i co.co.co.».

ULTIME NEWS