Pubblicato il

"Giudici di Pace, a Civitavecchia processi veloci"

CIVITAVECCHIA – Dall’Ufficio in via dei Colli del Giudice di Pace è giunta una replica ai dati forniti ieri dalla Provincia a proposito dei tempi di durata dei processi nel Lazio. «Lo svolgimento dell’attività giudiziaria da parte del Giudice di Pace di Civitavecchia – ha dichiarato l’avvocato Mario Barca, coordinatore ‘‘ad interim’’ dell’Ufficio del Giudice di Pace di Civitavecchia – non subisce l’influenza dell’incontestabile carenza di carattere amministrativo e personale, anche se ciò comporta un impegno assiduo da parte di tutti, sia cancellieri che giudici». Secondo il coordinatore “ad interim”, infatti, l’Ufficio svolge la sue funzione in modo attento e veloce, considerando anche quelli che sono i tempi della giustizia italiana. Secondo i dati forniti dall’avvocato Barca, la durata media di un processo per opposizione ad una sanzione amministrativa può durare dai 6 agli 8 mesi al massimo. Discorso diverso deve essere fatto per ciò che riguarda i processi ordinari sia in materia civile che penale. Per fare una stima dei tempi di durata dei processi è necessario considerare, come sostiene l’avvocato Barca, che è rilevante la natura diversificata dei procedimenti che giungono all’Ufficio del Giudice di Pace. Si parla nel qual caso di circa un anno e solo per i casi dove, ad esempio, è necessario l’intervento di un perito nominato dal Giudice (Ctu), i tempi della giustizia possono arrivare ai 500 giorni scarsi. Barca ha concluso sottolineando che «in qualità di Giudice di Pace, nel 2007 ho fatto circa 250 sentenze in materia civile e oltre 50 in materia penale. Tale media è comune ai sei Giudici di Pace che attualmente compongono l’organico dell’Ufficio di Via dei Colli». (Viv. Ser.)

ULTIME NEWS