Pubblicato il

"Il Ponte” festeggia i ragazzi che hanno terminato il percorso riabilitativo

di VIVIANA SERRA

CIVITAVECCHIA – Come ogni anno l’Associazione “Il Ponte” presenterà alla vita quattro ragazzi/e che hanno terminato il percorso riabilitativo. La cerimonia si svolgerà dopo la Santa Messa che il Vescovo diocesano, Mons. Carlo Chenis, celebrerà sabato 31 maggio alle ore 11.00 presso il nostro centro in via Amba Aradam 25 a Civitavecchia. I festeggiamenti continueranno nel pomeriggio con intrattenimento musicale e con giochi ed animazione per bambini, giovani ed adulti. Sarà una giornata di festa da passare con altre persone sensibili e umanamente vicine ai giovani, per “riconsegnare” alla vita questi ragazzi e poter festeggiare con loro questo traguardo.
L’Associazione “Il Ponte – Centro di Solidarietà Onlus” di Civitavecchia, unica nella F.I.C.T. (Federazione Italiana Comunità Terapeutiche) che opera, da trent’anni, nel settore di recupero per minori/adolescenti con problematiche legate alle dipendenze e per minori a rischio di devianza. I ragazzi attraverso la crescita con gli altri, l’interazione con l’ambiente e nell’auto-aiuto, sostenuti da educatori qualificati,volontari, famiglie d’origine, possono riappropriarsi e riprogettare la propria vita. Oltre le attività terapeutiche (colloqui individuali, di gruppo, con la famiglia, ecc., partecipano ad attività creative, sportive culturali e riprendono e/o concludono gli studi (d’ogni ordine e grado), partecipano a corsi di pre-formazione/avviamento professionale. Anche le famiglie sono supportate nel cambiamento attraverso colloqui e gruppi d’auto-aiuto. Dal 2000 è inoltre presente il Programma “Coccinella”: un percorso residenziale per donne disagiate con figli minori al seguito. I bambini frequentano la scuola, sono inseriti in ludoteche e partecipano ad attività ludico-ricreative e culturali idonee alla loro età, sono inoltre previste incontri con una psicologa dell’età evolutiva.

ULTIME NEWS