Pubblicato il

"Si alla Ztl, ma vogliamo più garanzie"

RIUNIONECIVITAVECCHIA – «Siamo stanchi di essere considerati cittadini di serie B». A tuonare così sono i residenti e i commercianti di piazza Leandra e via Manzi, che questa mattina hanno espresso il loro dissenso per il degrado in cui versa la zona: fontana rotta, discariche a cielo aperto, strade dissestate, tombini ricoperti di asfalto, macchine che di sera passano indisturbate e mancanza di illuminazione. Il paragone è con piazza Saffi e via Trieste, definite invece ‘‘un fiore all’occhiello’’. I residenti e i commercianti del Centro Storico si sono quindi soffermati a parlare della zona a traffico limitato: «Non siamo affatto contrari – hanno affermato – l’importante è che l’amministrazione ascolti la nostra voce». Hanno quindi chiesto maggiore attenzione: «Va bene lo stop alle auto, ma occorrono i varchi elettronici per controllare meglio l’area. Va poi migliorato l’arredo urbano – hanno aggiunto – e i commercianti devono poter svolgere il loro lavoro senza limitazioni all’arrivo dei fornitori». Rom. Mos.

ULTIME NEWS