Pubblicato il

"Sperimentando l'archeologia" taglia il traguardo della quarta edizione

CIVITAVECCHIA – Oltre 1500 alunni delle scuole elementari e medie cittadine coinvolti, 18 laboratori e 9 insegnanti. Sono questi i numeri di ‘‘Sperimentando l’archeologia’’, il progetto promosso per il quarto anno dalla Pro Loco, finanziato dalla Fondazione Ca.Ri.Civ. Alle Terme di Traiano saranno ospitati i laboratori di preistoria, lavorazione su pietra, pittura parietale, costume, affresco e scrittura etruschi, cucina romana, mosaico, epigrafia latina, costume romano, orto botanico, ceramica, mitologia, affresco romano, scrittura e miniatura, pittura su legno e doratura, carta e archeologia subacquea. «Al progetto – hanno spiegato il presidente della Fondazione Vincenzo Cacciaglia e quello della Pro Loco Fabrizio Delogu – è stata riconosciuta un’importante valenza culturale». «Serve ai ragazzi – ha aggiunto l’assessore alla Pubblica Istruzione Attilio Bassetti – per imparare in modo diverso e per scoprire i tesori del territorio, che vengono così valorizzati».

ULTIME NEWS