Pubblicato il

"Sul porto non c'è nessun accordo con il Pd"

SBROZZICIVITAVECCHIA – «Nessun accordo scellerato con il Partito Democratico». Lo comunica il gruppo consigliare di Forza Italia, intervenendo sulla vicenda porto, all’indomani delle nomine al vertice delle società di servizi generali del porto. Come ha fatto Alleanza Nazionale, anche il partito di Berlusconi chiede al presidente dell’Autorità Portuale, Fabio Ciani, un confronto aperto per chiarire il rapporto che deve intercorrere tra lo scalo e la città. «Sulla scia di eventi come le nomine di presidenza e il progetto Caltagirone-Parodi – si domandano i consiglieri comunali di Forza Italia – il presidente Ciani e la sua corte quali prospettive aprono alle giovani generazioni che sperano di potere ottenere concrete occasioni di lavoro?». Si fa poi ostico il commento di Fi: «Riteniamo che dopo aver richiesto qualcosa di tangibile a vantaggio della collettività da parte di un rappresentante della classe dirigente riverito, rispettato e soprattutto strapagato – conclude la nota – non avendo ottenuto nulla, le forze politiche tutte debbono chiedere a gran voce le sue dimissioni».

ULTIME NEWS