Pubblicato il

"Sulla ferrovia Civitavecchia-Orte la Regione è ambigua"

L’assessore ai trasporti della Provincia di Viterbo, Renzo  Trappolini, bene ha fatto a invitare il suo omologo alla Regione Dalia a dare chiare indicazioni sul sistema ferroviario dell’alto Lazio.
Con lo sviluppo del porto di Cvitavecchia, la costruzione in corso del centro intermodale di Orte e la prevista realizzazione dell’aeroporto a Viterbo, la Regione Lazio e l’assessore ai trasporti Dalia, debbono dare indicazioni precise per lo sviluppo delle ferrovie viterbesi.
In particolare per la Civitavecchia-Orte, arteria fondamentale per il collegamento trasversale per il centro Italia, rimarchiamo l’ambiguità della Regione Lazio, che nel 2006 affermava di voler rilevare la linea dalle FS, facendo poi però trascorrere due anni senza far niente. Nel frattempo il degrado avanza e la tratta Capranica-Orte di quella linea, che pure potrebbe riaprire subito, avendo il binario, è abbandonata senza nessuna manutenzione.
A questo punto vogliamo vedere se di fronte alla chiamata di responsabilità che Renzo Trappolini ha fatto alla Regione, si continuerà con la tattica del silenzio e del rimando alle calende greche.

Gabriele Pillon, Giacomo Traini
comitato ferrovia e comitato promozioni
Civitavecchia-Orte alto Lazio

ULTIME NEWS