Pubblicato il

"Troppi soldi dall'Enel per il cartellone estivo"

PUBBLICOCIVITAVECCHIA – I finanziamenti per il cartellone estivo, nel mirino dell’opposizione. Alessio Gatti (Pd) e Sergio Serpente (AeL)mettono in evidenza un’eccessiva elargizione da parte degli sponsor per le attività ricreative, a fronte di alcune situazioni sociali definite assillanti e laceranti. «Viene da chiedersi se il modo di spendere il danaro pubblico da parte del Sindaco sia quello più corretto – fa sapere Gatti – investire un milione di euro come lo scorso anno per un cartellone di intrattenimenti, ci sembra assai troppo, soprattutto se guardiamo ai pressanti bisogni della nostra città. Sarebbe poi francamente intollerabile – conclude il consigliere comunale – se anche questo anno si ripetesse la pratica offensiva di riservare numerosi posti a sedere nelle prime file a parenti e amici del Sindaco e degli esponenti delle Larghe Intese». Ancor più duro Sergio Serpente, che ha sviscerato il tema delle sponsorizzazioni: «Era opportuno – si chiede – pubblicizzare con tanta enfasi la sponsorizzazione da parte dell Enel? perché allora si tace sulle tante piccole sponsorizzazioni che provengono da associazioni sportive e culturali abbandonate a se stesse – aggiungendo – non era meglio se l’Enel avesse investito quei fondi, oltre che per le iniziative ricreative, magari per una riduzione del prezzo delle bollette elettriche ai civitavecchiesi?».

ULTIME NEWS