Pubblicato il

Ragazza picchiata in strada con un casco

E’ accaduto oggi pomeriggio a largo Plebiscito: per la sedicenne M.C. un trauma cranico e lesioni al volto. L’episodio legato al furto di un telefonino. La polizia sulle tracce del giovane aggressore 

E’ accaduto oggi pomeriggio a largo Plebiscito: per la sedicenne M.C. un trauma cranico e lesioni al volto. L’episodio legato al furto di un telefonino. La polizia sulle tracce del giovane aggressore 

CIVITAVECCHIA – Ancora un’aggressione in piazza ai danni di una giovanissima, ancora una volta il furto di un telefonino al centro della discussione. Nel pomeriggio di oggi una ragazza di sedici anni, M.C. le sue iniziali, è stata picchiata con un casco in largo Plebiscito, mentre una folla di minorenni assisteva alla scena. I fatti si sono svolti alle 17,30, quando un ragazzo poco più grande di lei l’avrebbe avvicinata chiedendole conto di alcune sue affermazioni circa il furto di un telefonino.

RAGAZZA«Mi hai messo in mezzo» avrebbe ripetuto più volte il giovane «Non ho mai fatto il tuo nome» la replica della ragazza che probabilmente frequenta la stessa comitiva dell’aggressore, un accenno di trambusto, poi le botte. R.D. (queste le iniziali del nome ripetuto più volta in strada la alcuni presenti, ndr) avrebbe iniziato a colpire violentemente la vittima prima con un pugno, poi con un casco, fino a lasciarla a terra, sul marciapiede che costeggia la gelateria. Immediato l’arrivo sul posto di una pattuglia della polizia, che ha subito raccolto le prime informazioni sul caso, ascoltando i testimoni presenti. Il ragazzo intanto si era già dileguato in sella ad uno scooter. La giovane, dolorante per i colpi subiti, è stata trasportata in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo, dove i medici hanno riscontrato dei traumi al volto e alla testa.

ULTIME NEWS