Pubblicato il

Restaurato l'organo della Stella

CIVITAVECCHIA – E’ tornato al suo antico splendore l’organo della Chiesa della Stella il cui restauro, terminato dopo un anno, è stato realizzato grazie all’impegno dell’Arciconfraternita del Gonfalone e al finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia. A condurre i lavori il laboratorio della ditta Michelozzi di Albignasego in provincia di Padova che ha rimesso a nuovo l’organo, costruendo anche delle parti ex novo. «Una giornata importante – ha spiegato il priore dell’arciconfraternita, Giovanni De Paolis – l’organo risale agli anni ‘60 ed era stato ordinato dall’allora vescovo Bianconi. La guerra infatti aveva distrutto il precedente. Una scheggia lo aveva colpito in pieno ed era stato quindi sostituito. La sistemazione dell’organo, con l’ampliamento anche della tribuna, rientra nel progetto iniziato negli anni novanta di restauro dell’intera chiesa della Stella, la più antica di CACCIAGLIACivitavecchia». Un modo per restiruire una pezzo importante di storia alla città. «Un progetto che non potevamo non finanziare – ha aggiunto il presidente della Fondazione Ca.Ri.Civ. Vincenzo Cacciaglia – dove ci sono iniziative importanti non ci tiriamo mai indietro: magari abbiamo ridotto in parte i finanziamenti, ma per accontentare tutti, considerando ad esempio che quest’anno abbiamo ricevuto oltre 300 richieste». La Fondazione finanzierà anche il restauro di una tela del 1700 sempre alla Stella. «D’altronde – ha aggiunto Cacciaglia – le più preziose opere d’arte in città stanno proprio nelle chiese».

ULTIME NEWS