Pubblicato il

Rubato il motorino di Giulia Bollo. I familiari: «Restituitelo, ha un grande valore affettivo»

L’appello dei parenti della ragazza scomparsa un anno fa

L’appello dei parenti della ragazza scomparsa un anno fa

CIVITAVECCHIA – «Quel motorino neppure funziona, ma per noi ha un enorme valore affettivo. Vi preghiamo di restituirlo o di darci indicazioni utili a ritrovarlo». L’appello viene dalla famiglia di Giulia Bollo, la ragazza di vent’anni rimasta vittima di un incidente stradale nei pressi Guidonia poco più di un anno fa, il giorno prima del suo compleanno. «Da allora – spiega la mamma di Giulia, signora Paola – era rimasto in garage. Nei giorni scorsi un amico di mia figlia si è offerto di rimetterlo a posto, per poterlo conservare meglio. Lo ha parcheggiato sotto casa sua, in via Enrico Mattei e la notte scorsa lo hanno rubato. Per me sarebbe molto importante poterlo recuperare».

Si tratta di uno ‘‘Scarabeo’’ 50 di colore bordeaux, con mascherina nera, targato 8XWHH e pieno di scritte con il nome Giulia. Chiunque lo avesse visto o lo ritrovasse può telefonare alla famiglia Bollo, al numero 0766 25178.

ULTIME NEWS