Pubblicato il

Sagra del pesce, servite bruschette e patatine

Fiumicino. Archiviata la 37esima edizione della manifestazione con menù alternativi

Fiumicino. Archiviata la 37esima edizione della manifestazione con menù alternativi

FIUMICINO – La protesta dei pescatori, da giorni ormai con le braccia incrociate per protestare contro il caro gasolio, ha fatto registrare non poche conseguenze anche per la 37esima edizione della Sagra del Pesce, a Fiumicino, conclusasi nei giorni scorsi. Come previsto dagli organizzatori le provviste di pesce sono terminate e la festa è stata caratterizzata da altri menù a base di prodotti locali, come pasta, riso, salsicce, bruschette e patatine, in alternativa alla frittura di paranza o alle alici fritte. A due giorni dall’incontro dei pescatori con il ministro per le Politiche Agricole Luca Zaia i pescherecci laziali sono sempre fermi. E le conseguenze per i ristoranti si fanno sentire sempre di più. Molti locali sono infatti rimasti sprovvisti del prodotto nostrano e costretti a servir pesce surgelato o importato dalla Croazia o dall’Olanda, a causa dell’ennesimo giorno di fermo, in atto da circa una settimana, della flotta peschereccia nei porti della regione.

ULTIME NEWS