Pubblicato il

Santa Lucia, il quartiere dice no alla bretella

STRADACIVITAVECCHIA – Sono 329 le firme dei residenti del quartiere di Santa Lucia che si dicono preoccupati per il possibile spostamento su via Tirso della bretella di collegamento tra l’autostrada ed il porto. Firme consegnate al primo cittadino e al presidente della IV circoscrizione Stefano Ballottari, ricordando come già nel 2003 l’allora presidente Farini aveva sostenuto in Provincia l’inutilità di un simile progetto. «Comporterebbe infatti – ha spiegato il coordinatore del gruppo di cittadini, Franco Armenio – un enorme ingombro stradale in via Tirso già abbastanza intasata, specie in alcune ore di punta, e causerebbe disagio sia per il grave rischio di attraversamenti pedonali, che per il rumore assordante. Esiste già un ottimale collegamento tra l’autostrada e la bretella per il porto: questa risulterebbe del tutto superflua e andrebbe a rappresentare un modo distorto di spendere i soldi». E sempre in materia di viabilità, gli stessi residenti dei quartieri di Santa Lucia e Ponton di Rocca hanno scritto, oltre che al sindaco e al presidente dell’organo decentrato, anche agli assessori ai Lavori Pubblici Zappacosta e a quello ai Trasporti Bassetti per ribadire l’importanza di portare avanti una delibera del 2004 che prevedeva la realizzazione di una circolare destra ed una circolare sinistra in grado di collegare il quartiere con il resto della città. Inoltre si appellano ad una maggiore attenzione per quanto riguarda l’illuminazione pubblica oggi inesistente, specie nell’ottica di una migliore sicurezza della zona.

ULTIME NEWS