Pubblicato il

Sette pos rubati al supermercato Il Grande

Ignoti la scorsa notte si sono introdotti nel negozio da una finestra portando via i dispositivi impiegati per il pagamento automatizzato. Dietro il colpo potrebbe nascondersi il tentativo di clonare bancomat e carte di credito. I ladri sono stati disturbati dal sistema d’allarme. Sul caso indagano i carabinieri

Ignoti la scorsa notte si sono introdotti nel negozio da una finestra portando via i dispositivi impiegati per il pagamento automatizzato. Dietro il colpo potrebbe nascondersi il tentativo di clonare bancomat e carte di credito. I ladri sono stati disturbati dal sistema d’allarme. Sul caso indagano i carabinieri

  di FABIO MARUCCI

TARQUINIA – Potrebbe esserci un organizzazione dedita alle truffe telematiche, dietro il furto apparentemente banale messo a segno la notte scorsa presso il supermercato Il Grande di Tarquinia, nella zona artigianale. Ignoti infatti, sicuramente più di due, intorno all’una della notte tra giovedì e venerdì, si sono introdotti all’interno del negozio, forzando una finestra. Il dato inquietante sta nella refurtiva: i ladri hanno portato via solamente sette pos utilizzati per il pagamento con bancomat o carta di credito. Una vicenda che torna a far parlare del problema della clonazione degli strumenti di pagamento, che già nei mesi scorsi ha messo in allerta diversi utenti, di fronte a vere e proprie truffe che hanno portato allo svuotamento di numerosi conti correnti sul territorio Laziale. I malviventi tuttavia sono stati disturbati dalle sirene del sistema d’allarme che è scattato dopo pochi minuti dall’irruzione e si sono dileguati, probabilmente uscendo dalla stessa finestra. Immediatamente sul posto si sono precipitati i carabinieri del comando stazione di Tarquinia agli ordini del maresciallo Simeone, i quali, non hanno potuto fare altro che constatare l’avvenuto furto, disponendo quindi i rilievi del caso. Le indagini dell’arma proseguono, per accertare se davvero lo scopo del furto sia quello di intercettare i codici informatici delle carte dai pos, dopo le transazioni eseguite nei giorni scorsi, per riuscire successivamente a portare a termine colpi più consistenti.

ULTIME NEWS