Pubblicato il

Sorpasso mancato, i regionali nerazzurri chiudono secondi

di CARLO GATTAVILLA

 

CIVITAVECCHIA – Gli Allievi regionali del Civitavecchia andranno agli spareggi: questo il verdetto del campo che, domenica mattina a via Montanucci, ha visto esultare il Maccarese, nel match dell’ultima giornata di campionato. E’ finita senza reti, dunque, l’attesissima sfida che vedeva di fronte le protagoniste di una intera stagione: i padroni di casa per ottenere la prima posizione, erano obbligati a vincere, gli ospiti, invece, avevano a disposizione due risultati su tre. Alla fine ha prevalso la squadra che ha giocato con più CALCIOtranquillità. Il Civitavecchia, infatti, ha avuto l’occasione d’oro al 13’ della ripresa ma non l’ha saputa sfruttare perché Antonini, andava a calciare malamente un rigore, finito peraltro tra le braccia del portiere. La doccia fredda per i nerazzurri bloccava ogni altra iniziativa e il “sornione” Maccarese, ha mantenuto la leadership. Pronti e via con il Civitavecchia a menar le danze: la prima occasione dei nerazzurri capita all’ottavo: Antonini, su punizione manda di un soffio alto. Quattro minuti più tardi, è Bonelli a crear scompiglio ma la conclusione è controllata dal portiere avversario. Al 14’ è ancora Antonini a provarci dalla distanza, senza troppa fortuna. I ragazzi di Brandolini sono incontenibili: al 22’ è Carru che, su punizione, costringe il portiere a rifugiarsi in angolo. Un minuto dopo, Bastianelli di testa non è fortunato. Al 25’ il Maccarese si fa vivo con Famà. Gli applausi però sono tutti per Pirone; il numero uno del Civitavecchia si allunga chiudendo lo specchio della porta. Ospiti che insistono intorno alla mezz’ora: Pascale, sugli sviluppi di un calcio di punizione, colpisce la parte alta della traversa. Nel secondo tempo il gioco non è spumeggiante come quello visto all’inizio. La ripresa infatti è caratterizzata dall’episodio del calcio di rigore che avrebbe potuto regalare il successo al Civitavecchia. L’episodio nasce al 13’ da un errore del portiere Ceccarelli. Antonini è travolto ma non è così freddo (e fortunato) da piazzare il pallone in fondo al sacco. L’ultima azione degna di nota si registra al 30’. Il portiere del Civitavecchia, così come nel primo tempo, si ripete davanti a Pascale, salvando ancora una volta il risultato.
Uno 0-0 che non regala il titolo regionale ai nerazzurri, ma il bilancio di questa stagione è assolutamente soddisfacente e alla squadra di Brandolini vanno sicuramente fatti i complimenti per l’ottima cavalcata, che tra l’altro potrebbe regalare ancora soddisfazioni visto che il Civitavecchia dovrà disputare gli spareggi tra le seconde classificate per garantirsi un eventuale ripescaggio.

ULTIME NEWS