Pubblicato il

Sorpresi a rubare all'Aquafelix, arrestati

AQUAFELIXCIVITAVECCHIA – Li hanno sorpresi a rubare telefoni cellulari e portafogli sotto gli ombrelloni dell’Aquafelix e sono stati arrestati dai carabinieri. E’ accaduto sabato poemriggio al parco acquatico: le manette sono scattate ai polsi del 18enne L.P. e del 17enne D.B. responsabili in concorso di furto aggravato. I due ragazzi, approfittando della disattenzione di un bagnante, gli hanno sottratto il portafoglio contenente circa 500 euro e un telefono cellulare. Ma la loro azione non è passata inosservata ad un addetto della sicurezza che ha avvisato immediatamente i carabinieri i quali, prontamente intervenuti, sono riusciti ad individuarli e a bloccarli con addosso ancora la refurtiva che, interamente recuperata, veniva restituita al legittimo proprietario. Per L.P. si sono aperte le porte del carcere di Borgata Aurelia mentre il minorenne D.B. è stato accompagnato a casa, entrambi a disposizione, rispettivamente del Tribunale Ordinario di Civitavecchia e Tribunale dei Minorenni di Roma, con l’accusa di furto aggravato in concorso. Sempre nella giornata di sabato i carabinieri hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di I.M. 30enne, pregiudicato, perché responsabile di reiterate violazioni della prescrizione della misura degli arresti domiciliari.

ULTIME NEWS