Pubblicato il

Soste abusive a ridosso del Pincio

CIVITAVECCHIA – Non tutti i Consiglieri Comunali a quanto pare la pensano allo stesso modo sui ‘‘box improvvisati’’ a ridosso del Comune. «Un parcheggio selvaggio ‘‘autorizzato’’ che ogni giorno rappresenta il biglietto da visita dell’Amministrazione Comunale sui marciapiedi della via d’ingresso a piazzale Guglielmotti lato via S. Fermina». È questo il tema della segnalazione del capogruppo di Sinistra Democratica Marco Piendibene, per porre all’attenzione dei media una situazione che rischia di divenire normalità. «Non c’è alcun rispetto – si legge nella nota – nemmeno per i marciapiedi. Chi accede al parco a piedi con passeggini o carrozzine, addirittura i pulmini che accompagnano i diversamente abili che collaborano con le borse di lavoro – ha fatto sapere Piendibene – si trovano nella condizione di doversi inventare pericolosi percorsi alternativi per arrivare a destinazione». Ma l’interrogativo che più assilla il Consigliere sembra però riguardare la proprietà delle autovetture che sostano in quel punto: che siano gli stessi amministratori a dare il cattivo esempio? «Non voglio crederlo – prosegue – e comunque prima di fare certe affermazioni ci sarebbe bisogno di qualche prova tangibile: una ripresa televisiva o la foto di un cronista zelante. Certo è che se un semplice cittadino provasse a togliersi lo sfizio di parcheggiare nello stesso modo – continua nella nota – potrebbe toccare con mano se si tratta effettivamente di una zona franca a prescindere dal proprietario dell’auto, oppure se tali deroghe fossero tacitamente riservate al potente di turno».

ULTIME NEWS