Pubblicato il

Sulle cartelle dei consumi idrici, polemiche anche ad Allumiere

ALLUMIERE – Non si spegne in collina l’eco delle polemiche relative al ritardo dell’invio delle bollette dell’acqua e a tal proposito ancora una volta la minoranza ha alzato la voce. “A seguito della nostra interrogazione al sindaco – scrivono i consiglieri dell’opposizione – abbiamo ricevuto risposta solo 15 maggio con una nota generale con la quale l’amministrazione non ci ha dato risposte relative agli ingiustificati aumenti dei costi per gli allacci e piccoli lavori di manutenzione ai contatori, ma ci assicura soltanto che nella seconda metà di maggio saranno emesse da Acea le bollette di consumo dell’acqua relative al secondo semestre 2006 con l’addebito del solo minimo impegnato. E meno male che l’amministrazione vuole evitare il maggior disagio possibile ai cittadini”. Il consigliere Di Pietrantonio poi ieri mattina ha protocollato un’interrogazione al sindaco relativo al Lavatoio della piazza. “Spesso questo non può essere utilizzato per la scarsità d’ acqua in quanto la stessa viene deviata impropriamente e fraudolentemente con la manomissione del bottino causando alle donne che usano il lavatoio non pochi problemi pratici e igienici per la scarsità d’acqua di ricambio – scrive Di Pietrantonio – a suo tempo il sindaco si era impegnato a risolvere il problema con la divisione della quantità d’acqua disponibile e un lavoro di ordinaria manutenzione delle vasche e della tubatura per evitare eventuali perdite d’acqua e relativo spreco, ma ciò non è ancora avvenuto”. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS