Pubblicato il

Surroga, rinvio a fine novembre

CIVITAVECCHIA – Rinviata al 28 novembre prossimo l’udienza in cui dinanzi al Tribunale Civile di Civitavecchia sarà esaminato il ricorso di Alessio Smeraglia contro l’elezione di Pier Paolo Pallassini in consiglio comunale, avvenuta a seguito della nomina ad assessore di Aldo De Marco, che ha lasciato il posto al primo dei non eletti di Forza Italia, risultato essere Pallassini, stando al verbale della commissione elettorale presieduta dal giudice Marco Dell’Utri. Oggi, dinanzi al collegio – peraltro presieduto dallo stesso giudice Dell’Utri – è stato l’avvocato di Smeraglia, Daniele Barbieri, a chiedere il rinvio, adducendo il ritardo di una notifica al legale di Pallassini, Bruno Forestieri, nonostante questi non avesse sollevato la questione. Il ricorso è basato sulla presunta illegittimità del verbale della commissione elettorale, mentre secondo Forestieri la richiesta di Smeraglia sarebbe inammissibile sia perché spetterebbe al giudice amministrativo decidere sulle controversie relative alla legittimità delle operazioni elettorali, sia perché l’istanza sarebbe fuori dal termine di trenta giorni previsto per impugnare la delibera di convalida degli eletti.

ULTIME NEWS