Pubblicato il

Tenta il suicidio, salvata dai carabinieri

LADISPOLI – Si è tuffata in mare in evidente stato di ebbrezza e, per sua fortuna, è stata salvata dai carabinieri. Una ragazza, D.E. le sue iniziali, 30enne, nella notte tra sabato e domenica aveva tentato il suicidio gettandosi in mare a Ladispoli. La ragazza, dopo essere uscita da un locale notturno cittadino, si è diretta sul lungomare Regina Elena tuffandosi tra le onde. Un passante, udite le sue urla e i gridi, ha immediatamente allertato i carabinieri che si sono subito portati sul posto. Utilizzando un pattino presente in spiaggia, hanno tratto in salvo la donna evitando che l’insano gesto avesse conseguenze peggiori. All’arrivo del 118 le condizioni di D. E. non sono apparse preoccupanti. La ragazza è stata immediatamente curata dai medici del pronto soccorso e sottoposta a trattamento sanitario obbligatorio.

ULTIME NEWS