Pubblicato il

Tidei: "Nessun rinvio a giudizio nei miei confronti"

L'ex sindaco: "Il Gip deciderà il 4 marzo, dopo l'opposizione di Savarino alla richiesta di archiviazione del Pm"

L'ex sindaco: "Il Gip deciderà il 4 marzo, dopo l'opposizione di Savarino alla richiesta di archiviazione del Pm"

CIVITAVECCHIA – Pietro Tidei afferma di non essere stato rinviato a giudizio per diffamazione. “Il 4 marzo, dunque – si legge in una nota inviata dall’ex sindaco di Santa Marinella – non ci sarà nessun processo a mio carico presso il Tribunale di Roma. Di più: la Procura della Repubblica non ha mai avanzato nessuna richiesta al Gip, ma ha anzi archiviato la denuncia presentata oltre due anni fa dall’allora segretario generale del Pincio, Pompeo Savarino”. “E’ stato in seguito a questa archiviazione – si spiega nella nota – che l’avvocato di Savarino ha presentato ricorso al GIP che il 4 marzo, appunto, esaminerà per la prima volta il caso. Nessuna decisione da parte del Gip, dunque, che ha solo accolto il ricorso e, ovviamente, nessun rinvio a giudizio”.
“Prendo atto – ha dichiarato Tidei – che in vista delle elezioni è già iniziata una campagna diffamatoria contro di me e che, ovviamente, c’è chi ad arte induce in errore la stampa, diffondendo notizie false che si traducono in titoloni a sproposito e destituiti di ogni fondamento. Per il momento il solo fatto certo è che l’unico sicuramente diffamato sono stato io. Non è il primo attacco infamante in ordine di tempo e purtroppo, se il buon giorno si vede dal mattino, in questa campagna elettorale credo che non sarà neanche l’ultimo”.
“Di fronte a queste offese – prosegue Tidei – mi trovo indifeso come e più di qualsiasi cittadino a cui viene negato il diritto alla propria onorabilità. Diritto che qui rivendico nel tentativo di ristabilire la verità che ancora una volta è stata calpestata a danno mio e del mio Partito”.

ULTIME NEWS