Pubblicato il

Tidei: "Una commissione di inchiesta parlamentare su Tvn"

CIVITAVECCHIA – Si è rivolto direttamente ai Ministri per lo Sviluppo e le Attività Produttive, per l’Ambiente, per la Salute e dell’Interno per chiedere che venga indicata una Commissione d’inchiesta parlamentare tesa ad accertare le infiltrazioni mafiose e malavitose nelle società impegnate nella costruzione della centrale a carbone di Tvn. «Si deve considerare – ha spiegato l’on. Pietro Tidei (nella foto) – l’eventuale e possibile infiltrazione di organizzazioni mafiose e camorristiche, come più volte denunciato dalla Dia e recentemente anche da giornali qualificati, nel presumibile disegno affaristico che si è andato costruendo attorno ai notevoli investimenti realizzati sia nell’area della Centrale sia nell’ambito portuale di Civitavecchia». L’esponente del Pd punta l’attenzione anche su quella che definisce una scarsa sicurezza all’interno del cantiere, alla luce dei due incidenti mortali che si sono verificati in pochi mesi. Per questi motivi chiede che vengano accertate tutte le responsabilità in materia di sicurezza, che venga rinviata per questo l’accensione della centrale, e che venga inoltre costituita questa commissione di inchiesta parlamentare.

ULTIME NEWS