Pubblicato il

Trasporto alunni, secondo giorno col botto

Questa mattina in via Montanucci un pullman gt con a bordo i bambini ha urtato l’auto di una mamma che stava lasciando il figlio a scuola. Cittadini e genitori infuriati: «Questi autobus sono troppo grandi e oltre a paralizzare il traffico mettono in pericolo i piccoli» A San Gordiano autista dello scuolabus Etm insultato da un ‘‘collega’’ extracomunitario che con il suo mezzo occupava il parcheggio

Questa mattina in via Montanucci un pullman gt con a bordo i bambini ha urtato l’auto di una mamma che stava lasciando il figlio a scuola. Cittadini e genitori infuriati: «Questi autobus sono troppo grandi e oltre a paralizzare il traffico mettono in pericolo i piccoli» A San Gordiano autista dello scuolabus Etm insultato da un ‘‘collega’’ extracomunitario che con il suo mezzo occupava il parcheggio

CIVITAVECCHIA – Un incidente – fortunatamente senza conseguenze per le persone – ed una lite tra autisti per i parcheggi destinati agli scuolabus occupati dai ‘‘giganti’’ granturismo. Non si può certo dire che dopo l’esordio caotico di ieri, oggi le cose siano andate meglio per il servizio di trasferimento degli alunni della scuola di via XVI settembre. «Almeno oggi non si è perso nessun bambino», ironizzava oggi all’uscita dalla scuola uno dei genitori che ha rinunciato al servizio, preferendo – con un po’ di buon senso – accompagnare il bambino in macchina.
E le questioni legate al buon senso – tralasciando aspetti giuridici e contrattuali che poco interessano i genitori – sono emerse anche . «Questi autobus sono troppo grandi», tuonano alcuni civitavecchiesi, che vedono il traffico aumentare e bloccarsi proprio all’ora di entrata e di uscita dalle scuole. E la bagarre è stata inevitabile dopo l’incidente accaduto questa mattina davanti alla scuola elementare di via Montanucci, quando un pullman della Royal Bus, incaricato del trasporto dei bambini, ha urtato l’automobile di una mamma (nella foto il momento dell’incidente) che aveva parcheggiato lungo la via. Il conducente nel caos generale non si era nemmeno accorto del problema, finché alcuni genitori hanno rincorso l’autobus per farlo fermare e per l’accertamento della responsabilità e dei danni causati. «Questi autobus di così grandi dimensioni stanno creando problemi alla circolazione in tutte le strade adiacenti alle scuole che ospitano gli alunni della Laurenti – spiegano residenti e genitori – dopo soli due giorni siamo già esasperati. E’ necessario che il Comune prenda presto provvedimenti prima che qualcuno si faccia male». A San Gordiano, invece, un autista di uno scuolabus Etm, che ha trovato il parcheggio occupato dai pullman granturismo, non sapendo dove accostare per far salire e scendere i bambini, è stato insultato dall’autista dell’altro mezzo, che in un italiano stentato, dopo averlo apostrofato davanti ai bimbi, ha chiarito: «Anche io scuolabus, tu spostare».

ULTIME NEWS