Pubblicato il

Triplicati i fondi per le famiglie meno abbienti di Cerveteri

CERVETERI – “Un segnale importante che la Regione Lazio ha voluto lanciare alle categorie disagiate e meno abbienti di Cerveteri ed alle famiglie non proprietarie di una casa che debbono arrivare a fine mese spesso con soltanto uno stipendio”. Le parole sono del sindaco Gino Ciogli appena ricevuta la comunicazione con cui l’assessore regionale alle politiche della casa, Bruno Astorre ha annunciato di aver erogato al comune di Cerveteri in misura più che triplicata per l’anno 2008 il contributo per l’integrazione dell’affitto da concedere ai cittadini per i canoni di locazione. “E’ una notizia che abbiamo accolto con soddisfazione – ha proseguito il sindaco Ciogli – essendo un serio aiuto economico a quei nuclei familiari che trovano difficoltà a pagare un canone di affitto per la propria casa. La Regione Lazio ha elevato da 38.000 euro a 123.000 euro i fondi per la nostra città, atto che ci consentirà di pubblicare molto presto il bando per l’assegnazione di questi contributi ai cittadini meno abbienti. Viviamo momenti complicati per la crisi economica generalizzata, questa piccola ma significativa goccia nel mare dell’aiuto sociale alle classi più deboli è la conferma dell’attenzione della Giunta regionale del presidente Marrazzo nei confronti di Cerveteri e di tutte le realtà dell’hinterland capitolino dove l’aumento della popolazione residente ha accresciuto le esigenze delle famiglie che hanno diritto ad avere una casa. Questo atto è un buon inizio, siamo certi che anche le altre istanze che proverranno dal comune di Cerveteri saranno tenute nella debita considerazione dalla Giunta della Pisana”.

ULTIME NEWS